Regole & comportamenti

CAUZIONE
Cauzione per rotture o comportamento inadeguato: Quando scatta l’utilizzo del deposito cauzionale? Premesso che il mestiere che facciamo non si basa sul far pagare dei rimborsi esosi non dovuti, ma in caso di danneggiamenti bisogna tener conto che un ricambio da far arrivare nel deserto del Sahara in una nazione in cui non ci sono concessionari moto (o se ci sono hanno listini impossibili) non costa come se fossimo in Italia.

CADUTE
Nella quasi totalità dei casi la cauzione interviene per delle rotture causate da cadute e le parti che si danneggiano sono relative alla ciclistica o al motore nelle parti esposte:
- parafanghi, paramani, manopole, mascherine, convogliatori aria (stickers compresi)
- leve freno, frizione, cambio, levetta starter, pedale avviamento e freno
- fari, fanalini, sella
- serbatoi, scarichi, semi-carter, radiatori
- steli o foderi forcella
- cerchioni

DANNI MECCANICI
Le regole del buon senso e rispetto prevedono che un veicolo che si noleggia debba essere utilizzato in maniera corretta. Non deve esservi differenza tra l’usare una motocicletta propria o di proprietà di terzi. Siamo tutti motociclisti, ci capiamo perfettamente, sappiamo che se viaggiamo con la frizione costantemente in mano la stessa non può durare tanto, specie coi monocilindrici moderni che hanno una esigua quantità di olio nel carter.
Guidare insistentemente in prima o seconda col motore imballato sicuramente avrà come risultato un bel surriscaldamento che nel deserto è quanto di più deleterio.
Scalciare il cambio col motore ad alti regimi sicuramente non è la buona cura per gli ingranaggi.
Noi siamo molto attenti ai comportamenti non consoni e quando ce ne accorgiamo interveniamo, ma è fondamentale avere la collaborazione chi viene da noi col diritto di divertirsi, ma nel contempo col dovere di rispettare il nostro lavoro ed i nostri materiali.
In caso di comportamento ripetutamente inosservante delle normali regole di buona condotta, nonostante i richiami fatti, comporterà da parte del Tour-leader TWT responsabile il fermo immediato del motociclo.

SITUAZIONI PARTICOLARI
Il programma di partenza potrà subire degli adattamenti in funzione della verifica del livello di guida dei partecipanti, con specifica attenzione alla sicurezza di tutti.
In caso di maltempo o impraticabilità di percorsi o aree la guida decide a suo insindacabile giudizio per ragioni di sicurezza su variazioni programma o annullamento dello stesso

COMPORTAMENTI
Siamo amanti dell’ off-road, della traccia del tassellato sul terreno, della scalate impossibili . . .
ma non vogliamo essere dei ‘LANZICHENECCHI’ col diritto di imperversare in un ambiente che ha un suo equilibrio ed un suo ecosistema.
In Marocco il fuoristrada è ancora possibile. Allo stesso tempo però esigiamo il rispetto della popolazione, degli animali e dell’ambiente in generale, aspetto che assume carattere di priorità.

GPS
L’uso del GPS (anche come APP su telefono) non è normalmente consentito.  In caso lo si desideri dovrà essere concordato preventivamente con l’organizzazione rispettandone le regole ed i limiti prescritti. In caso si scopra un partecipante intento a registrare tracce GPS verrà trattenuta l’intera cauzione versata.


UTILIZZO MOTO

Fuori dal programma previsto le moto da noleggio non sono utilizzabili. Il partecipante può guidare le motociclette solo sotto la supervisione di un Tour-Leader di TWT.

Gruppo Unito
Salvo rare eccezioni un gruppo dove sempre star unito ed esprime la massima solidarietà reciproca. Questo comportamento, detto anche “Spirito di gruppo” è da tenere specialmente durante i tour itineranti